5 abitudini detox che miglioreranno la vostra vita

by - dicembre 03, 2017


Ormai si sente parlare ovunque di detox. Diete detox, digital detox, percorsi detox e così via.
Sembra che la nostra sia un’intossicazione cronica da tutto ciò che ci circonda. Non si salva nulla, cibo compreso. 
Ma cosa si intende quando parliamo di detox? Tecnicamente, il termine detox significa "disintossicante" e viene usato prevalentemente in associazione a tutte quelle diete il cui obiettivo è depurare l'organismo da tossine e scorie dovute a un'alimentazione eccessiva e scorretta.



A me piace associare questo termine anche a uno stile di vita in senso più generale.
Spesso abbiamo bisogno di disintossicarci dalle abitudini scorrette, dai vizi, dai pensieri negativi o dalla pigrizia che hanno risvolti negativi sulla nostra salute tanto quanto i cibi poco sani.


  • Quante volte ci sembra di perdere il nostro tempo o di non godercelo a sufficienza? 
  • Quante volte ringraziamo per quello che abbiamo? 
  • Quanto tempo dedichiamo al nostro benessere e ci ritroviamo spossati oppure demotivati?

Spesso non possiamo fare cambiamenti miracolosi ma basta affrontare tutto con più gratitudine e consapevolezza.
Come iniziare? Seguite questi semplici consigli, con una visione olistica che tenga conto di una condotta volta al benessere generale e al rispetto del vostro corpo e delle vostre priorità fisiche e psicologiche.




1) Sintonizzatevi con la natura

I concetti e le ispirazioni arrivano dai culti pagani e celtici ma anche i nostri nonni e bisnonni lo erano molto più di noi: in grado di vivere in sintonia con le stagioni e le fasi lunari.
Non parlo di quali vestiti scegliere o quando tagliarsi i capelli ma di percepire in modo molto più sentito il passare del tempo, l'evolversi della Natura.
Sentirsi in sintonia con le fasi della Luna, soprattutto noi donne, e celebrare il passaggio delle stagioni aiuta a rientrare in contatto con la parte più intima di noi stessi.

Non è necessario fare incantesimi o cose strane, anche se alcune persone che seguono determinate filosofie potrebbero sentire l'esigenza di farlo, ma semplicemente osservare spiritualmente il divenire naturale in cui siamo immersi.
Per chi vive in una città è molto più difficile, lo so. Provate a concedervi una passeggiata nel parco, raccogliere frutta e fiori, coltivare delle piantine o fare delle ghirlande da appendere in casa con materiali naturali per festeggiare ogni stagione.

Sono solo piccoli spunti e, se non sapete da dove iniziare, vi consiglio di leggere un libro che vi porterà subito dentro l'argomento: "Il Sentiero della Terra" di Starhawk, una vera celebrazione del nostro pianeta che ci riporta alla consapevolezza di ciò che dovremmo fare per aiutare e imparare a percepire Gaia, la Madre Terra.

Suggerimento detox: uscite all'aria aperta, preferibilmente al mattino presto, e respirate l'aria del nuovo giorno. Percepite i suoni, la temperatura, l'aria, gli odori. Sentitevi parte del tutto.

2) Staccatevi dagli strumenti digitali


Una volta, durante un corso di aggiornamento sui social media, il mio docente disse che siamo tutti scimmiette digitali. Penso che renda bene l’idea: ci sentiamo potenti e in grado di trovare e imparare qualsiasi cosa con il nostro smartphone alla mano.
Basta mettersi lì e far scorrere il dito, lasciandoci travolgere dal costante bombardamento di informazioni-intrattenimento-pubblicità. Se ci pensate bene, succede proprio così.

Gl strumenti digitali ci stanno strumentalizzando (scusate il gioco di parole) e lo scopo di tutte le app, siti, video che trovate al loro interno è solo uno: tenerci appiccicati lì più tempo possibile.
Ma avete notato che spesso diciamo “ancora un minuto” e fuori intanto è diventato buio, l’ora di cena è passata, abbiamo perso il tram, chi ci aveva chiesto attenzione ormai ha rinunciato al nostro aiuto (o semplicemente a conversare con noi).
Ecco.
Impariamo a staccarci dai nostri dispositivi.
Tanto il mondo andrà avanti lo stesso. Lo so ragazzi che è difficilissimo, non ditelo a me. Ma provate almeno a fare una cosa: a una certa ora spegnete il telefono.
Non addormentatevi guardando le stories di Instagram. Se qualcuno vi parla staccate SUBITO gli occhi dal telefono: quante volte continuiamo a guardare lo schermo mentre qualcuno ci dice qualcosa? Su, siate sinceri!

Se vedete un bel paesaggio o un tramonto non state lì col telefono a cercare di fare la foto perfetta finché il momento non è passato. Fatevi un regalo: mettete via il telefono e mentre guardate, questa volta con il cuore, provate a sentire le emozioni che provate. 
Solo dopo potete provare a raccontarlo.

Suggerimento detox: nel weekend, o in tutti quei momenti in cui non è strettamente necessario, spegnete o mettete lo smartphone in un'altra stanza. Avete davvero l'esigenza di comunicare con tutti ogni minuto o controllare le notifiche? Scoprite il piacere di dimenticarvi del vostro telefono.

3) Fate yoga, preferibilmente al mattino

Ho imparato che fare attività fisica è un ottimo metodo per sconfiggere piccoli dolori, non solo fisici. L'allenamento tiene attiva la mente e ci mette anche di buon umore. L'ideale sarebbe trovare il tempo di fare movimento al mattino in modo da risvegliare l'organismo e attivare il metabolismo.
Non è necessario andare a correre o fare un workout energico (se riuscite a farlo ancora meglio), ma è sufficiente iniziare con un risveglio muscolare dolce e lo yoga è la soluzione ideale.

Fare yoga ci permette di focalizzarci sull'attimo che si sta vivendo perché al mattino siamo sempre di corsa e con la mente già al lavoro o alle varie attività della giornata.
Non entrate in ansia.
Quei pochi minuti faranno la differenza sul vostro fisico ma anche nella vostra testa.
Partirete più concentrati e vi sembrerà di esservi concessi una coccola quotidiana. Non riuscirete più a farne a meno.

Suggerimento detox: imparate la sequenza di saluto al Sole che preferite ed eseguitela più volte, ad ogni ripetizione vi sentirete sempre più sciolti e attivi. Collegate il movimento alla respirazione e dedicatevi ad asana che conoscete bene. Vi sentirete rigenerati e spariranno anche quei doloretti che spesso accompagnano il risveglio.


4) Consumate cibo sano e naturale

Lasciamo perdere per un attimo le diete. A me non interessa perdere peso ma sapere che introduco nel mio corpo cose che mi fanno bene e che mi faranno star bene. E di questi tempi non è affatto facile. 
Trovare del cibo sano, non inquinato, che non sia trasformato e denaturato è un’impresa sempre più difficile.
Nell’epoca della spesa fatta di cibi di qualità scadente che si trovano nei supermercati, delle bustine che sostituiscono un pasto, delle pastiglie che integrano quei nutrienti che non troviamo sulle nostre tavole è davvero difficile immaginare un futuro fatto di frutta e verdure dell’orto, olii biologici che non siano contraffatti oppure carni che non provengano da allevamenti intensivi.

Il ritorno alla Natura di cui parlavo prima dovrebbe partire proprio dal cibo: introdurre nel nostro organismo alimenti veri, naturali e semplici è sicuramente più costoso e faticoso che fare la spesa al discount ma sarà un grande regalo che faremo alla nostra salute e i benefici si possono vedere fin da subito.

Suggerimento detox: iniziate eliminando dalla vostra spesa merendine, bevande zuccherate e limitate i latticini. Ovviamente niente salumi e prodotti elaborati. Sono tutti cibi che tolgono energia e vitalità. Investite su un olio di qualità, magari acquistandolo in un negozio biologico o direttamente dal produttore. Se avete già delle buone abitudini alimentari cercate di iniziare a fare acquisti presso cascine e aziende agricole.


5) Imparate a lasciare andare

Questo è un concetto che mi ha trasmesso la mia insegnante di yoga e che ho imparato a fare mio in tantissime occasioni.
Ciò che stiamo vivendo adesso sta già passando perché tutto scorre.
Non sono solo parole e posso dimostrarvelo. Quello che ora ci sembra doloroso, insormontabile o semplicemente fastidioso è già in divenire.

Lo stesso discorso vale per le cose belle. Passeranno e si trasformeranno, non leghiamoci ad esse a tutti i costi.
Soffermarci troppo sulle sensazioni di adesso ci tiene legati mentre dobbiamo immaginarci come acqua che scorre, che tutto sfiora ma senza mai soffermarsi: avvolge tutto, accetta, ma poi scivola via.
Tenete con voi questo pensiero e non dimenticatelo mai.

Suggerimento detox: quando notate che sta arrivando un pensiero negativo o qualcosa di inutile e dannoso insiste ad albergare nella vostra testa immaginate che venga spazzato via da un'ondata di acqua o da una folata di vento. Lasciate andare le cose in modo consapevole e sorrideteci sopra.





You May Also Like

0 commenti