10 regali di Natale per ragazze che amano il fitness

by - dicembre 08, 2017



È l'8 dicembre ed è scattata ufficialmente la fase regali di Natale last minute.
Avete pensato a tutti ma vi mancano idee per la sorella, la fidanzata o l'amica appassionata di fitness e sport? Oppure vorreste regalare qualcosa a voi stesse? Ok lo ammetto: questo non è solo il post con i 10 regali di Natale ideali per ragazze che amano il fitness ma è la lista ufficiale di quello che io stessa vorrei per questo Natale 2017, ovviamente se parliamo di regali legati allo sport, al fitness e al benessere.

Ciao mamma, mi leggi??
Cose davvero utili e idee per tutte le fasce di prezzo che, fidatevi, faranno felice qualsiasi ragazza, e magari anche qualche ragazzo, che ama il fitness o semplicemente che adora prendersi cura di se stesso. Pronti? Iniziamo!

1) Completo da running invernale

Per tutte le ragazze che amano correre all'aperto, anche con le basse temperature (o per quelle che ci vogliono provare), è indispensabile un completo da running termico.
Quali caratteristiche deve avere? Tenere i muscoli caldi ma allo stesso tempo traspirare nei punti giusti quindi affidatevi ad abbigliamento tecnico studiato appositamente per correre alle basse temperature come quello che ho visto da Decathlon (nella foto qui sotto).
Se invece siete indecisi sulla taglia oppure sul modello giusto un'idea potrebbe essere acquistare una carta regalo caricabile con importi da 10 a 250 euro da spendere in negozio. La trovate nei punti vendita oppure online.
Lo so, l'abbigliamento non è di una qualità eccelsa ma Decathlon resta uno dei miei posti preferiti dove fare shopping in tutte le stagioni. Senza spendere una fortuna riesco sempre a trovare il costume da bagno giusto, dei leggins carini (ho una passione sfrenata per i leggins sportivi e vorrei sempre provarli tutti!), calzettoni pesanti per la montagna, accessori vari per la palestra e attrezzi per allenarmi a casa.



2) Lezioni di pilates

Per una ragazza sportiva che vuole modellare il proprio corpo fare pilates è un ottimo modo per coniugare forza e flessibilità. Se il budget ve lo permette consiglio assolutamente il pilates su reformer che, a differenza di quello matwork di gruppo, permette di concentrarsi su un allungamento graduale e controllato che porta a livelli di miglioramento molto alti grazie all'interazione di molle e cinghie la cui resistenza è variabile a seconda del proprio livello e della propria forza.
Di solito si acquista un pacchetto da 10 lezioni quindi mettete in conto un budget piuttosto alto in questo caso perché a seconda della scuola spenderete dalle 250 alle 500 euro. Le lezioni sono private o in piccoli gruppi per essere seguiti al meglio.
Il pilates matwork, invece, prevede esercizi a corpo libero o con l'aiuto di piccoli attrezzi sopra il proprio tappetino, sono corsi di gruppo e i costi variano in base alla palestra.
Non vi resta che scegliere la zona più comoda per chi dovrà frequentare le lezioni!



3) Ingresso alle terme con trattamenti wellness

Qui avete davvero l'imbarazzo della scelta a seconda di dove vivete: regalare un ingresso alle terme o ad un centro benessere può sembrare scontato ma fa sempre molto piacere perché l'opportunità di rilassarsi fa sentire più belli e coccolati. Potete scegliere di acquistare un ingresso singolo (e farete comunque un figurone) oppure un pacchetto benessere che comprende massaggi e altri trattamenti.
I buoni regalo si possono acquistare direttamente online e far recapitare il voucher via posta o via mail alla fortunata destinataria.
Io eviterei i classici cofanetti di cui sono pieni gli espositori nei centri commerciali perché acquistando direttamente dal sito delle singole strutture potrete personalizzare l'offerta con la formula che preferite e far sentire la vostra amica super speciale.
Eccovi qualche idea.
- Per chi non vuole allontanarsi troppo da Milano: I pacchetti di Natale di Monticello Spa, un posto davvero speciale con trattamenti esclusivi tra cui la nuovissima criocamera che non vedo l'ora di provare.
- Per chi ama rilassarsi tra le cime innevate: QC terme Dolomiti, semplicemente un sogno immerso nel paesaggio invernale della Val di Fassa e c'è anche la possibilità di dormire all'interno di una... nuvola!
- Per chi vuole unire il relax alla salute: centro benessere termale TSpatium, per trattamenti wellness, massaggi e cure speciali per il viso, tutto a base di fanghi termali. L'ho provato personalmente e mi sento di consigliarlo a chi vuole curare la propria pelle e renderla più bella e tonica.


4) Spesa healty

Il classico cesto natalizio? Roba da anni '80. Ora la spesa si fa online ed è tutta dedicata a cibi bio, nutrienti e superfood. Sul web troverete tantissimi siti dove comprare cibi originali e super salutari, magari introvabili altrove.
Io ordino mensilmente su Macrolibrarsi BioShop, un sito che nasce come e-commerce di libri dedicati a medicina alternativa e salute (ma anche religione e sciamanesimo tra le tante sezioni) che si è arricchito con il tempo di una sezione dedicata ai cibi naturali e ai prodotti per l'igiene della persona, detersivi compresi, tutti eco-bio certificati.
Un altro sito, da cui ho appena fatto un ordine e di cui avrete sicuramente sentito parlare, è My Protein. Qui sono specializzati nella vendita di integratori di alto livello per sportivi e body builder ma c'è anche una gamma di cibi organici e superfoods come semi di chia, semi di canapa, avena, farina di cocco, burri vegetali e dolcificanti naturali. Ovviamente non manca una vastissima scelta di barrette e proteine in polvere in tantissimi gusti: io ho appena ordinato quelle al cioccolato, presto saprò dirvi come sono!
Se preferite comprare tutto presso un negozio vi consiglio un punto vendita NaturaSì dove fare la spesa bio sarà un'esperienza educativa (i commessi preparatissimi sono sempre a disposizione per darvi mille consigli) e illuminante (scoprirete prodotti mai visti di cui non potrete più farne a meno).



5) Estrattore 

Immancabile nella cucina di ogni vera wellness and healty addicted che ama bere smoothies e frullati, è l'evoluzione della classica centrifuga e permette di estrarre con molta più efficacia, e senza molto spreco, il succo di frutta e verdura.
La resa altissima e la concentrazione dei succhi ottenuti fanno di questo elettrodomestico un alleato prezioso ma i prezzi, a seconda della qualità del macchinario, sono in genere piuttosto elevati. Diciamo che un buon estrattore ha un costo che parte dalle 300 euro in su. In Italia fino a qualche anno fa erano quasi sconosciuti ma ormai si trovano anche nei grandi negozi di elettrodomestici e quest' anno perfino Esselunga ne ha messo uno tra i suoi premi. Punti... a me!



6) Roller foam

È un semplice cilindro fatto di schiuma ad alta densità che viene utilizzato principalmente per il release miofasciale. Viene usato anche nel pilates per alcuni esercizi che prevedono equilibrio e tenuta addominale ma l'uso più piacevole è quello che ne si può fare dopo aver messo a dura prova i muscoli delle gambe: basta posizionarsi di peso sul roller e scorrere con il corpo su e giù per massaggiare i muscoli indolenziti.
Io l'ho acquistato dubbiosa ma ora spesso sento l'esigenza di usarlo, soprattutto sui quadricipiti, quando l'acido lattico si fa sentire in modo davvero fastidioso. Un regalo semplice e poco costoso (il prezzo medio è di 20 euro e ci sono tantissimi modelli) ma vedrete che vi ringrazieranno!



7) Mini regali fitness

 Piccole idee per piccoli budget. Cose utili o simpatiche per una fitness lover.
- Corda per saltare: ottima per un riscaldamento pre-workout. Saltare la corda è divertente ed è uno degli esercizi cardio più efficaci. Prezzo medio: 10 euro.
- Kettlebell: è una palla di ghisa con maniglia disponibile in diversi pesi e misure, viene utilizzata per numerosi esercizi di cross training e in generale per rafforzare braccia, spalle e parte superiore del corpo. Prezzo medio: 20 euro.
- Guantini da palestra: sempre utili per evitare di scivolare afferrando gli attrezzi e per scongiurare la formazione di calli sul palmo, appena sotto le dita. Prezzo medio: 10 euro.
- Massaggiatore da mano: altro attrezzo per automassaggi spettacolari, sembra una sciocchezza e costa pochissimi euro (io l'ho trovato qualche anno fa perfino da H&M a 2 euro) e vi innamorerete al primo passaggio sulla vostra schiena! Prezzo medio: 5 euro.
- Olio all'arnica: ideale per il recupero dopo un'intensa attività fisica e per tutti i dolori muscolari. È completamente naturale e il profumo è balsamico, favoloso. Prezzo medio: 15 euro.


8) TRX Suspension trainer

È stata la rivelazione degli ultimi anni: una mini palestra in un solo attrezzo leggero e portatile.
Il TRX sfrutta la gravità e il peso del corpo in numerosi esercizi che sviluppano forza, equilibrio e stabilità in modo particolare del core, la parte centrale del corpo. Quindi via libera ad addominali di ferro ma il segreto è la costanza. Io l'ho provato in palestra e inizialmente sembra banale ma gli esercizi sono molto allenanti e il giorno dopo... si fanno sentire! Il TRX si può applicare sulla porta, su una spalliera e ovunque ci sia una sbarra di supporto. Prezzo medio: 30 euro.



9) Abbigliamento fitness in bioceramica

Studiati per migliorare le performance sportive, oltre a sostenere durante l'allenamento, promettono di rassodare la pelle e favorire il metabolismo grazie all'aumento della microcircolazione. Grazie alle fibre biotecnologiche aiutano ad eliminare la cellulite e favorire l'ossigenazione dei tessuti con tantissimi vantaggi per la salute e la bellezza. Ovviamente non promettono miracoli ma trovo che siano capi interessanti e originali da regalare o autoregalarsi, anche perché sono davvero eleganti e carini. Io li ho trovati sul sito Back2You dove hanno anche una linea intimo e accessori.



10) Activity Tracker 

Si vedono ovunque tanto che è impossibile non comprarli. Li ho lasciati in fondo alla lista perché non so quanto davvero possano essere utili, dovrei testarne uno per capire se sarà l'oggetto del futuro oppure l'ennesima moda passeggera. Non sapete cosa sono?
Gli activity tracker, come il famosissimo Fitbit, sono come orologi da polso che vengono collegati a delle apposite app sullo smartphone o al pc e registrano tutte le nostre attività fisiche a riposo e durante l'allenamento, perfino quante volte beviamo e la qualità del nostro sonno.
In commercio ci sono tantissimi modelli, alcuni più sofisticati altri basic e altri ancora che puntano sul design.
Sono comunque un regalo carino per gli amanti della tecnologia e, personalmente, non vedo l'ora di scoprirne la loro evoluzione futura magari con l'integrazione di tecnologie come la realtà aumentata.
Prezzo: da 50 a 300 euro.




You May Also Like

0 commenti