Noli, borgo medioevale in Liguria

by - ottobre 09, 2017


In Liguria, sulla riviera di Ponente, c’è un piccolo borgo marinaro la cui storia risale ai tempi dei romani: Noli, uno dei Borghi più Belli d’Italia, con le sue torri e le sue chiese, un paese ricco di storia e cultura.
Guardandolo dall’alto sembra il classico paesaggio da cartolina, con le casette rosse in contrasto con il mare blu intenso del golfo.
Ma è facendo un giro nel suo centro storico, racchiuso all’interno delle mura medioevali, che si coglie l’essenza di questo borgo.
Dal lungomare basta passare sotto le arcate delle mura e si viene automaticamente trasportati in un’altra epoca, tra case, torri e locali dal soffitto a volte.
Potete partire da Piazza del Comune, antica sede di adunanza del popolo, con la sua splendida pavimentazione raffigurante gli emblemi delle Antiche Repubbliche marinare e da qui fare un giro sotto “La Loggia delle Repubblica”. Sotto questo loggiato avveniva ogni sorta di mercato, compresa la compravendita di schiavi e al centro della volta è ancora possibile vedere l’anello della tortura mentre alle pareti troverete effigi in marmo a ricordo di personalità storiche passate da Noli come Giordano Bruno, Dante Alighieri e Cristoforo Colombo.
Potrete inoltre curiosare tra bancarelle di artigianato e splendidi quadri a tema marinaro.
Passeggiando tra i caruggi e gli edifici storici verrete attirati dal profumo di focaccia che esce dai panifici, dall’invitante odore di fritto misto dei ristorantini e dall’aroma dei dolci appena sfornati tra cui i caratteristici Baci di Noli, dolcetti a base di mandorla, nocciole, panna e cioccolato.
Se non sarete troppo distratti dalle delizie gastronomiche del posto potrete proseguire il giro verso Piazza Ronco e osservare una delle torri più alte del paese: la Torre dei 4 Canti.
Si dice che da un punto particolare del borgo, guardando questa torre, si riesca a vederne tutti e 4 gli angoli contemporaneamente. Non vi resta che trovarlo.
Noli, un tempo, contava più di 70 torri e case-torri che vennero erette a difesa del borgo o come simbolo di ricchezza delle famiglie benestanti che si occupavano del commercio via mare. Queste torri vennero poco a poco distrutte oppure smantellate per recuperarne il materiale e costruire nuove case nel borgo.



Ora ne rimangono ben visibili solamente alcune tra cui la Torre Campanaria, Torre di Papone, la già citata Torre dei 4 Canti e Torre di San Giovanni.
Quest'ultima, attuale sede del Centro Storico “Civitas Nauli”, è posta sopra uno degli ingressi del borgo e custodisce al suo interno preziosissimi costumi medioevali fatti a mano e utilizzati durante le sfilate delle rievocazioni storiche che si svolgono durante l’anno. 
In occasione di queste sfilate tradizionali tutto il paese si veste come se il tempo fosse tornato magicamente a qualche secolo fa e per le vie potete incontrare dame, armigeri, cavalieri e paggetti.
Una delle rievocazioni più caratteristiche a cui assistere è sicuramente la Regata Storica dei Rioni dove a sfilare sono i 4 rioni che rappresentano il borgo: Maina, Ciassa, Purtellu e Burgu.
La sfilata si conclude in riva al mare dove gli equipaggi dei 4 rioni si sfidano sui gozzi, le tipiche imbarcazioni liguri, nelle acque del golfo di Noli.
L’antica Noli, prima di essere bruciata e riedificata dentro le mura, era costruita tutta intorno all’antica chiesa di San Paragorio, un edificio le cui origini risalgono all’epoca paleocristiana. La chiesa, eletta monumento nazionale, è ancora oggi visitabile e all’interno del complesso sono conservati sarcofagi, un’area archeologica, un crocefisso ligneo di origini orientali e numerosi dettagli di origine marinara.
Passeggiando nel borgo noterete in lontananza un castello le cui mura giungono fino al mare, è il Castello di Monte Ursino che fu sede della famiglia Del Carretto, feudatari che governarono su Noli in epoca medioevale. Venne poi riadattato a struttura difensiva della borgata.



Il borgo medioevale di Noli è un luogo ideale da visitare durante tutto l’anno per godersi le bellezze storiche e un angolo di mare delizioso d’estate come in inverno.
Nonostante sia un paese molto piccolo le attività di intrattenimento durante tutto l’anno non mancano: serate musicali come il “Noli musica festival” , spettacoli teatrali, rievocazioni storiche, la “Passeggiata Dantesca” ed eventi enogastronomici come la "Repubblica del Gusto" nel mese di settembre e "Noli in Wine” che raduna i giovani produttori vinicoli della zona.

Se invece cercate una vacanza più attiva è possibile scegliere tra un ventaglio di proposte, a Noli e dintorni, che vanno dal kayak alle immersioni, dal weekend in barca a vela alle escursioni di nordic walking e mountain bike nell’immediato entroterra ricco anch’esso di testimonianze storiche che regala scorci spettacolari a picco sul mare.

You May Also Like

0 commenti