Allenamento e alimentazione scorretta

by - ottobre 24, 2017


Da quando ho iniziato ad allenarmi sempre più costantemente sento l’esigenza, soprattutto dopo ogni workout, di mangiare delle cose sane.
Inizialmente era solo fame chimica quindi dopo i primi allenamenti in palestra via libera a panini con la mortadella, patatine con maionese e schifezze varie.
Ora che i miei allenamenti sono diventati più frequenti, e forse anche più motivati, quando arriva l’attacco di fame e inizio a mangiare una fetta di salame non mi piace più e smetto subito quasi nauseata.
Io, che sono sempre stata una grande estimatrice di salumi e junk food, ho un’inspiegabile voglia di frullati e cose leggere senza mega condimenti anche durante il resto della giornata.

Ora dopo ogni allenamento non sento più quella fame impellente e voglia di carboidrati, forse perché il fisico si sta abituando allo sforzo senza sentirsi troppo traumatizzato.
Sento l’esigenza di bere moltissimo sia prima che dopo ma non faccio uso di integratori e simili perché per il momento non penso sia il caso.
Sono convinta che, insieme all’esercizio fisico, il segreto è nel mantenere un’alimentazione che non preveda troppi zuccheri, lattosio e proteine animali perché tendono ad appesantire noi, il nostro fegato e il lavoro dei nostri organi.

Senza contare che, per esperienza personale, i latticini nonostante siano buonissimi fanno davvero male al nostro organismo e nei soggetti predisposti ad allergie o infiammazioni vanno davvero evitati.
Io ho sempre sofferto di placche in gola e altri disturbi che ho eliminato insieme al consumo di latte e formaggi. Dove posso sostituisco il latte vaccino con il latte di riso oppure latte di riso e soia, evito il latte di soia 100% perché per me è troppo pesante, soprattutto al mattino.

Purtroppo mi è rimasto il vizio dello zucchero, definito una delle cose più dannose di questo secolo. I testi a riguardo sono davvero moltissimi ma visto che qui parlo solo di esperienza personale e soggettiva posso solo dirvi che per quanto mi riguarda sento di esserne dipendente. Cerco cose dolci durante il giorno e soprattutto nei momenti di pausa o di stress. Poi arriva il mal di pancia, il catarro e mille altri piccoli disturbi ma non riesco a fare a meno di biscottini, cioccolatini, gelati e compagnia bella.
Probabilmente non riesco a compensare con un’alimentazione corretta e bilanciata a dovere quindi spero di riuscire a migliorarmi sotto questo punto di vista.

A questo proposito vi chiedo: anche voi sgarrate con il cibo spazzatura? Avete dei consigli per non eccedere con il consumo di zucchero?
Cosa mangiate prima e dopo ogni allenamento?

Fatemelo sapere, farò tesoro dei vostri consigli!

You May Also Like

0 commenti